Notizie

Finisce l’epoca di ‘Kramer contro Kramer’, ora spazio alla bigenitorialita – Marzia Lazzerini

È finita l’epoca di ‘Kramer contro Kramer’, ora spazio alla bigenitorialità. Domani in campidoglio si tiene a battesimo il ‘movimento genitori separati’. Sarà una prima giornata tutta dedicata ad uno degli argomenti più controversi, delicati e attuali nel panorama giuridico e psicologico: la separazione ed il divorzio nella coppia attraverso il ruolo della prevenzione per la tutela dell’infanzia e dell’adolescenza. Come a dire che una via d’uscita alla guerra giudiziaria esiste, mantenendo alta l’attenzione verso la tutela dei minori per la garanzia del loro equilibrio.
Il convegno, introdotto dal Consigliere Comunale Pierpaolo Pedetti, è infatti incentrato sulla bigenitorialità e sulla possibilità di ottenere uno spazio condiviso. “Ho sostenuto l’iniziativa – dichiara il Presidente alla commissione patrimonio, Pedetti – perché credo ci sia un principio di solidarietà da tenere sempre a mente per chi è amministratore pubblico. Una sorta di ponte tra le istituzioni e i cittadini”.
Andare oltre agli aspetti civili e penali con particolare attenzione alle problematiche psicologiche e giuridiche connesse tra loro è il punto di forza dell’associazione che si spende con passione in questa battaglia e con l’obiettivo di un serio cambiamento ideologico in una società civile.
“Collaboriamo gomito a gomito per aiutare i genitori separati e per migliorare la qualità delle procedure di separazione e di divorzio” – afferma Simona D’Aquilio avvocato civilista del Foro di Roma – “stiamo inoltre redigendo un codice etico convinti che nelle tematiche familiari più che mai i professionisti debbano essere preparati, corretti e trasparenti. Il benessere dei minori viene prima di quello dei genitori soprattutto in questa fase di rottura familiare. La responsabilità di un professionista è quella di non inasprire i toni di un conflitto già sufficientemente delicato e doloroso ma cercare sempre di fare della separazione un momento di passaggio e non un campo di battaglia dove si contano le vittime e cioè i minori”.
Le protagoniste indiscusse sono infatti due psicologhe psicoterapeute Elisa Caponetti ed Elena Consenti e due avvocati Simona D’Aquilio e Giovanna Passiatore, presiedute da Marco Andrea Doria, Presidente dell’Associazione.
“L’attenzione primaria – spiega la dottoressa Elisa Caponetti – è sempre rivolta alla tutela dei minori ed alla garanzia del loro equilibrio e benessere psico-fisico. Il nostro lavoro intende proteggere sempre le relazioni familiari, non soltanto, quelle tra genitori e figli ma anche, ove possibile, quelle tra ex coniugi. La famiglia intesa come famiglia di affetti che può e deve sopravvivere all’evento della separazione. Esiste la necessità di riconsiderare l’esistenza e il quotidiano, elaborare il dolore e la perdita, superare la conflittualità e proteggere quei legami che devono poter continuare ad esistere tra genitori e figli, ma anche tra ex coniugi o ex conviventi”.
Diversi gli ospiti illustri che saranno presenti in sala per sostenere l’associazione: tra i quali, Beatrice Bargagli Stoffi, Capo Gabinetto di Matteo Renzi; Andrea Monorchio, gia ragioniere generale dello Stato; Fabio Pistilli, Colonnello Guardia di Finanza DIA; Antonio Pignataro, Commissario Viminale; Barbara Matera, Parlamentare Europea PPE; Lorena La Spina, Vice Questore Polizia di Stato; Gianfilippo Santid, responsabile Ufficio Legale Banca BCC; Alessio Romano, Ministero dello Sviluppo Economico; Otello Lupacchini, Magistrato della Procura Generale di Roma; Antonio Marini, Magistrato della Procura Generale di Roma; Beatrice Lorenzin, Ministro della Sanità.

Marzia Lazzerini

Categorie:Notizie, Prima pagina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...