Blog

Scuola Via Comisso: il municipio mira ad uffici privati anziché a spazi sociali

Giuseppe Contenta-2In questi giorni, segnati da sgomberi plurimi che interessano le occupazioni a scopo abitativo della città di Roma e la questione “Angelo Mai” che tiene banco politicamente, risuona fortissimo il duro comunicato di Giuseppe Contenta, capogruppo del PD IX municipio, in difesa della destinazione pubblica degli spazi della scuola di via Comisso. “Si tratta di spazi sociali sottratti alla collettività per ospitare uffici privati e fare pubblicità al municipio. – è quanto denuncia con toni durissimi Giuseppe Contenta in merito al bando tuttora aperto presso la sede municipale del parlamentino dell’Eur che prevede la locazione di una grande area della scuola di via Comisso per il progetto “Combinazione creativa – Municipio Roma  IX Eur Visual Cowo” – il tutto in una situazione di grave emergenza sia per le strutture già presenti sul territorio municipale che necessitano di spazi, ad esempio la polizia municipale, sia per gli ambiti municipali veri e propri, penso a quelli dell’ufficio tecnico del municipio stesso. La polizia Municipale al momento occupa uno stabile fatiscente in via Canzone del Piave, dove addirittura cadono le tegole. – prosegue Contenta – Si predilige dar vita ad un centro che non ha fini eminentemente sociali in un luogo di proprietà pubblica ed in un momento in cui sono proprio le strutture pubbliche di questo municipio ad averne bisogno. Ancora voglio sottolineare il ruolo fondamentale delle tantissime associazioni presenti sul municipio che da anni reclamano una sede. Sono davvero indignato e con me tanti cittadini – conclude il consigliere – perché dare per un uso privato uno spazio pubblico col solo ritorno di avere pubblicità per il municipio e per il Presidente, anziché pensare a chi effettivamente ha bisogno e soprattutto lavora o per il municipio o in campo sociale risulta un atto davvero poco felice”.centro elsa morante

2 risposte »

  1. Condivido la preoccupazione del capogruppo Contenta per l’assegnazione di uno spazio pubblico ad uffici privati, a scapito di altre destinazioni con finalità di interessse collettivo. Ciò, senza entrare nel merito dell’assegnazione stessa, a prescindere da qualsiasi pregiudiziale.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...