Blog

Due scippi in dieci minuti, a Termini dove alle biglietterie il turista e’ preso d’assalto

20140624-112217.jpg

Non si sa perche’ sia terra di nessuno, non si capisce chi debba vigilare, non si capisce a cosa servano le telecamere interne alla stazione, fatto sta che le macchine dei biglietti alla stazione Termini sono diventate il punto di osservazione preferito per i borseggiatori alla caccia di ignari turisti. ieri, nel giro di dieci minuti, due scippi effettuati sulla banchina in direzione Laurentina hanno dato ragione ai ladruncoli di questa tecnica di caccia. Eh si’, perche’ chi e’ romano la cosa ormai la vede e la rivede ogni giorno e cerca a suo modo di mettere in guardia l’ignaro visitatore straniero che, complice la comprensibile scarsa dimestichezza con tali agguati, spesso cade nella trappola. Ora il modus procedendi e’ chiaro, lo scippatore punta la preda alle macchinette per i biglietti con un compare. Dopo poco segue il malcapitato e con una scenata lo deruba passando il bottino al compare. E allora? cosa si aspetta a mettere un vigilante alle macchinette? mistero. il personale di stazione non e’ competente, ma allora la vigilanza che ci sta a fare? e il Comune cosa dice? si crogiola sul fatto che i turisti ci sono lo stesso nonostante alcune guide straniere ponesse in guardia i turisti dal recarsi nella citta’ piu’ bella del mondo proprio perche’ piena di borseggiatori. noi dal canto nostro proseguiamo a documentare cercando il piu’ possibile di individuare soluzioni.

Categorie:Blog, Cronaca, Prima pagina

3 risposte »

  1. Siamo alle solite….E’ solo una messa in scena quella della vigilanza! Hanno messo queste brutte facce con aria da bulli di periferia che sanno solo guardare le belle ragazze e commentando a voce alta, parlare di calcio e di fettuccine!…Se ne guardano bene dal vigilare le “zone calde” e spesso non li vedi neppure!….Lì sotto turisti e lavoratori sono in mano a scippatori slavi, zingarelle e ad ubriaconi…Ancora una volta il cittadino è lasciato solo e questi della vigilanza sono solo una massa di nullafacenti che non servono proprio a nulla!

    Mi piace

  2. Le guardie giurate non hanno compiti di pubblica sicurezza, ma solo di difesa del patrimonio di chi le ha ingaggiate. Quindi, non hanno autorità di polizia giudiziaria.
    Però, come bravi cittadini, possono intervenire per aiutare chi si trovi in difficoltà. Ma non lo fanno perché l’indolenza dei romani è uno dei tratti caratterizzanti della ‘città più bella del mondo’.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...