Blog

Planetario Eur: dopo sei mesi di chiusura le associazioni del quartiere scrivono a Marino

 planetario-romaPlanetario Eur: dopo sei mesi di chiusura, le associazioni del quartiere scrivono a Marino per chiederne la riapertura. Oggi, nel silenzio generale, cade un triste anniversario per la cultura scientifica romana e il quartiere Eur. Sono sei mesi che il planetario, struttura inaugurata nel 2004, ha chiuso i battenti. il tutto per lavori di ristrutturazione relativi al Museo della Civilta’ Romana e non al planetario stesso. Trovandosi pero’ nel medesimo edificio, il Sindaco e l’allora assessore alla cultura  il 28 gennaio scorso ne comunicarono la chiusura. Ed a sei mesi di distanza ancora non si conoscono i tempi della riapertura ne’ le modalita’. Cosi’ le associazioni di quartiere hanno deciso di scrivere al Sindaco e all’Assessore competente per chiedere delucidazioni sul futuro del Planetario e del Museo Astronomico. “Abbiamo scritto al primo cittadino per avere contezza dello stato dell’arte e per conoscere i motivi per i quali e’ stata decisa la chiusura nonostante i lavori non riguardino il planetario – e’ quanto sottolineano le associazioni Atuttaleur, Comitato salute ambiente Eur, coordinamento comitati e cittadini dell’Eur nella missiva inviata al Sindaco – per noi il museo e il planetario fanno parte inscindibile  del polo museale del quartiere e del corpus stesso dell’offerta dei musei romani. Per questo motivo iniziamo da oggi una operazione di informazione capillare dei cittadini sulla questione della chiusura perche’ riteniamo che tale operazione rischia di lasciare l’amaro in bocca ai tanti frequentatori della struttura, inaugurata nel 2004 e oggi chiusa.” La perdita economica sarebbe stimabile in varie centinaia di migliaia di euro all’anno (circa 6-700000), con introiti e numero di visitatori (in media 90 mila all’anno) che hanno visto il Planetario ed il Museo Astronomico ai primissimi posti tra i musei cittadini e nella top ten dei musei scientifici nazionali più visitati, primato che non riesce ad essere raggiunto con la struttura che lo ha sostituito attualmente. Il bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale lo scorso 31 marzo assegna 480 giorni di tempo per l’esecuzione dei lavori a partire dal 26/6/2014, ma nel testo del bando il Planetario e Museo Astronomico non sono neppure nominati dal momento che i lavori riguarderanno esclusivamente gli spazi del Museo della Civiltà Romana. “Due anni di chiusura a nostro dire e a dire di molti cittadini romani sono  davvero pesanti per una struttura che era molto apprezzata dai nostri concittadini e dai turisti. – proseguono i comitati – Occorrerebbe, e questo lo chiediamo a gran voce, dare la massima priorità all’esecuzione immediata di quei lavori di adeguamento atti a garantire da subito l’accesso diretto e in sicurezza al Planetario e Museo Astronomico, senza attendere la conclusione dell’intero cantiere. Chiediamo perciò che il Planetario e Museo Astronomico vengano riaperti in tempi rapidi e certi mettendo in sicurezza gli ingressi e gli accessi pur insistendo il cantiere del Museo della civilta’ romana! E non ci si dica che saremmo annoverati tra coloro che puntano il dito anziche’ la luna, viene da dire. La stessa storia di Roma insegna che l’ultima volta che il Planetario fu chiuso “temporaneamente”, riaprì ben 23 anni dopo. Ora come allora, Roma è rimasta tristemente l’unica capitale d’Europa senza planetario poiche’ la struttura aperta a Villa Torlonia non puo’ rimpiazzare quella dell’Eur. Ed e’ proprio per tutti questi motivi – concludono le associazioni – che richiediamo un incontro urgente al sindaco e all’assessore competente affinche’ si possa far comprendere la necessita’ di riaprire il planetario, luogo non solo di approccio alla cultura scientifica ma anche sede di congiunzione di cielo e terra e cuore di una visione del mondo atta a scrutare la volta celeste con l’occhio del piccolo essere umano”

Categorie:Blog, Cronaca, Prima pagina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...