Politica

Lorenzo Guerini tiene a battesimo Noi Dem

Un parterre da grande occasione per il battesimo di ‘Noi Dem’, laboratorio politico inaugurato oggi pomeriggio all’Open colonna dal vicesegretario del Partito Democratico Lorenzo Guerini, dall’eurodeputato Enrico Gasbarra, dal deputato Umberto Marroni con Micaela Campana ad introdurre la discussione. Il segretario romano Lionello Cosentino, quello regionale Fabio Melilli, il già eurodeputato Guido Milana, tra gli altri, hanno suggellato l’incontro tra le diverse correnti per esprimere una convergenza a più livelli. ‘siamo a questo primo appuntamento di una iniziativa unica nel quadro nazionale – ha detto Campana- Le persone che interverranno provengono da esperienze diverse. Noi vogliamo che parlino le esperienze diverse. Questo laboratorio deve essere uno strumento utile di responsabilità nei confronti degli italiani. Che Paese verrà? Le riforme andranno fatte in fretta per recuperare ciò che va fatto. Il cammino inizia qui. In questo laboratorio che vuole essere uno spazio comune. Il cammino insieme inizia da qui.’ E su questo punto specifico interviene Enrico Gasbarra. ‘L’ iniziativa di oggi non va letta con gli occhiali del passato. Tanti sono stati accanto a Renzi e al Pd perché non volevano il vecchio – ha detto Gasbarra – questa iniziativa e molto emuli e. E’ un piano di lavoro per tanti che si sono trovato insieme in questo cammino. Abbiamo avuto percorsi molto diversi per le europee. Tutti insieme abbiamo sentito l’esigenza di dare un luogo a quello straordinario risultato che il PD ha avuto dalle Europee in poi. Io credo che le amministrazioni locali debbano accompagnare le riforme e ora ad esempio il comune di Roma ha sciolto il suo bilancio ma ora dovrà’ correre. Questo strumento vi parlerà di come portare a casa iniziative concrete per la vita delle persone. Lavoreremo a delle proposte legislative regionali. Qui è’ la necessità di allargare quel vestito a fronte della straordinaria occasione che oggi il nostro partito ha, quella di non dividerci più, di non usare le tecniche del passato perché siamo chiamati con urgenza a ricostruire il paese’. Sull’area metropolitana e’ invenuta Lorenza Bonaccorsi sostenendo l’esigenza di una convergenza di vedute. ‘Qui non nasce una corrente ma una iniziativa per il Comune di Roma, per la Regione Lazio e per spingere l’azione riformista di Matteo Renzi – ha sottolineato Umberto Marroni nel teneree a battesimo ‘Noi Dem’ – qui si vuole lavorare m per superare le divergenze. Un laboratorio politico che supera sia la fase congressuale che quella elettorale. Noi oggi governiamo tutte le amministrazioni ed a noi serve un partito che dai sostegno a questa amministrazione eche gli dia forza con una squadra coesa. Dobbiamo mettere in sintonia il partito con la società. Questo c’è lo chiedono i cittadini, gli imprenditori, la società civile’

20140729-191233.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...