Cronaca

Protezione civile: voglia di un esercito ‘civico’ – Sabrina Ragucci

e24329a550ed5ebdcbb991afab886243Associazione Nazionale volontari Protezione Civile: il bilancio di 30 anni. La nuova Associazione di Volontari per la Protezione Civile, nata sotto la spinta emotiva dell’Irpinia, ha celebrato il suo trentennale ieri alla Camera dei Deputati alla presenza tra gli altri di Fabio Venanzi, presidente Arci Pesca, Osvaldo Veneziano, presidente Arci Cacci, Ezio Paluzzi, gia’ assessore alla provincia di Roma alla Protezione Civile, Elvezio Galanti, Direttore Generale della Protezione Civile, Marco Cardilli, dirigente della protezione Civile Provincia di Roma, Franco Ricci, volontario Arci, Marco Pezzotta, vice questore aggiunto del Corpo Forestale. Ad organizzare l’iniziativa, l’On. Fabio Melilli, assente per concomitante impegno istituzionale. Il convegno ha avuto mpulso deciso dall’azione di Ugo Gentile dell’Associazione Camelot. Dalla sua fondazione, avvenuta appunto nel 1984, all’oggi, essa testimonia il processo che s’intreccia strettamente con il delinearsi di una scelta sempre più chiara che ha privilegiato l’occuparsi ”prevalentemente” dei problemi piuttosto che esclusivamente del momento del soccorso. Questa linea ha affermato, con piena convinzione, la necessità prioritaria di una formazione crescente di tutti coloro che hanno operato ed operano in questo settore. Formazione intesa non solo come progressiva acquisizione di abilità, capacità tecniche e comportamentali adeguate ma, soprattutto, come momento formativo integrale della Persona di fronte ai piccoli e grandi rischi. La PROCIV – ARCI ha definito come la “ cultura della prevenzione”, cioè una capacità individuale e collettiva di prendere coscienza dei rischi e dei modi di fronteggiarli o, meglio ancora, di prevenirli, l’approccio integrale ad un problema che non si può ridurre solo a questioni tecniche, in quanto non si può prescindere dalla dimensione emotiva della Persona, ma anche dal comportamento. In questi ultimi anni l’organizzazione è riuscita a darsi una diffusione capillare sul territorio nazionale intervenendo in diverse situazioni a sostegno delle Popolazioni colpite da calamità naturali, partecipando a tutte le emergenze nazionali e internazionali degli ultimi 25-30 anni. L’incontro inizia con un bellissimo video ,un collage di foto che vedono impegnati i volontari in situazioni sia di pericolo sia di addestramento sia di festa. E gli oratori che si avvicendano testimoniano dei meriti e dei compiti delle associazioni di protezione Civile. Pezzotta elogia il lavoro dei volontari e consiglia loro di coordinarsi più efficacemente con la polizia giudiziaria. La realtà della protezione civile è già importante nel paese ma la vera sfida è andare oltre. Purtroppo in Italia si tende a sottovalutare la possibilita di affrontare una vera tematica di rischio. La politica dal canto suo poco fa o non abbastanza se non in campagna elettorale, per diffondere una vera cultura della prevenzione e della difesa del territorio dalle cause che ne compromettono la tenuta idrogeologica non toccando mai il cuore dei problemi legati a rischi reali, inondazioni, terremoti e quanto altro. I dirigenti Arci incalzano le istituzioni a essere di supporto ai vari piani di intervento affrontati dalle associazioni con più mezzi e piani strutturali adeguati..sottolineando il fatto che un amministrazione forte fa crescere un volontariato forte cercando di coinvolgere i cittadini e farli collaborare insieme agli enti locali e i comuni al fine di trasformare l’esercizio civico in vero e proprio piano di emergenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...