Cronaca

Recapitato via sms il falso allarme bomba alle poste di viale Europa

images-1Forse per vendetta, forse per gioco, gli inquirenti hanno confermato che a procurare il falso allarme bomba alle Poste di viale Europa sia stato un ex dipendente della societa’ con un sms. E sono tuttora in corso verifiche stringenti atte a confermare questo primo quadro indiziario. A quanto si e’ appreso, ad avvisare della presenza di un ordigno sarebbe stato un ex lavoratore delle Poste che ha inviato un messaggio a un collega di Napoli, tuttora in servizio. Nel messaggio, l’uomo aveva trattato della presenza di due bombe posizionate negli uffici postali di viale Europa e di Mestre. In base alle prime ricerche effettuate subito dopo l’invio del messaggio e subito dopo l’allarme, e’ stata immediatamente attivata la ricerca tramite geolocalizzazione del cellulare dal quale è stato inviato l’sms. L’immediato riscontro con la Polfer, avvenuto presso la stazione di Venezia-Mestre, ha dato esito negativo. Idem per quanto attiene l’edificio di viale Europa che e’ stato immediatamente evacuato in via precauzionale. Sul posto sono intervenuti I vigili del Fuoco e gli agenti del commissariato Esposizione che per l’intera mattinata hanno dato corso a controlli sull’edificio e ad isolare l’edificio. Al termine di una lunga ispezione, che si e’ conclusa all’ora di pranzo, nessun ordigno è stato rinvenuto. Restano da approfondire la dinamica dei fatti e le motivazioni che avrebbero indotto un gesto tanto grave.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...