Blog

Discarica via Canestrini: il Ministro Galletti attiva i NOE

Palazzo Chigi - Giuramento dei sottosegretari di Stato

Discarica a via Canestrini: il Ministro Galletti attiva i NOE e a breve saranno resi noti i risultati dei sopralluoghi e delle indagini. In seguito all’interpellanza e all’interrogazione presentata nei mesi scorsi dal presidente dei deputati di Forza Italia, Renato Brunetta, al ministro dell’Ambiente e tutela del territorio e del mare, Gian Luca Galletti, e al ministro dei Beni e attività culturali e turismo, Dario Franceschini, per chiedere che venisse fatta piena luce in merito alle vicende che stanno interessando la discarica di Porta Medaglia, in Via Giovanni Canestrini a Roma, giungono le prime risposte. “Secondo quanto riportato da alcuni cittadini residenti nella suddetta località, che hanno esposto formale denuncia presso i competenti uffici amministrativi, allegando una dettagliata documentazione in merito – sottolineava il capogruppo azzurro a Montecitorio e oggi riporta in una nota diffusa a mezzo stampa – sembrerebbe che si fossero avviate avorazioni per la realizzazione di una nuova vasca di collegamento tra le vasche già autorizzate. Le suddette lavorazioni – informava Brunetta – sempre secondo quanto riportato, non sembrerebbero autorizzate dai competenti enti amministrativi, e sarebbero inoltre prive del necessario e preliminare parere paesaggistico del Ministero dei Beni culturali (in particolare per quanto previsto dal c.d. Decreto Bondi). Nell’esecuzione delle suddette lavorazioni sembra che le terre di sbancamento nella realizzazione della vasca di congiunzione siano state stoccate abusivamente fuori dal sedime di discarica ed in alcuni punti addirittura oltre il confine di proprietà. Le suddette lavorazioni sembrerebbero inoltre aver violato le quote altimetriche autorizzate”. Il ministro Galletti, intervenendo in Aula a Montecitorio e rispondendo all’interpellanza del presidente Brunetta, lo scorso 1 agosto, aveva dichiarato di aver “provveduto ad incaricare il Noe (Nucleo operativo ecoambientale) dell’acquisizione di elementi per poter relazionare in seguito su tutta la questione”. Oggi il ministro dell’Ambiente ha inviato una lettera al capogruppo di Forza Italia alla Camera per informarlo che il Nucleo operativo ecologico dell’Arma dei Carabinieri, a seguito degli opportuni sopralluoghi ha riferito all’autorità giudiziaria. “Continua la battaglia sulla trasparenza – afferma il presidente Brunetta – per la totale chiarezza e per la tutela dell’ambiente e del territorio. Il tutto, come sempre, dalla parte dei cittadini”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...