Cronaca

Prostituzione: mai più così. – Sabrina Ragucci

“‘Prostituzione. Mai più così’. E’ il claim della campagna di sensibilizzazione che abbiamo preparato per informare i cittadini del progetto che vogliamo realizzare per arginare il fenomeno della prostituzione e combattere i crimini di tratta, induzione e sfruttamento. Protagonisti della campagna sono cinque cittadini, presidenti dei comitati di quartiere o cittadini, che chiedono soluzioni immediate per combattere l’indifferenza sul fenomeno della prostituzione”. Lo ha dichiarato Andrea Santoro, presidente del IX municipio che nel pomeriggio presiederà un’assemblea pubblica per fare il punto sul tema e ascoltare i residenti. “Oggi si da’ il battesimo al gruppo di lavoro, alla cui guida il presidente del municipio mi ha posta, e che si occupera’ principalmente di meccanismi di sostegno per le prostitute. E per questo motivo iniziamo il nostro lavoro affidando a Stefania Catallo, presidente del centro antiviolenza di Tor Bella Monaca, la testimonianza resami da una prostituta albanese dell’Eur – ha sottolineato Matilde Spadaro, delegata del Presidente del municipio IX per il problema – voglio sottolineare che tutti i nostri incarichi sono a titolo gratuito e che del team fanno parte figure professionali che si sono occupate e cimentate nel problema da diversi punti di vista. Del gruppo di lavoro fanno parte: Stefania Catallo, Presidente del Centro Antiviolenza di Tor Bella Monaca, Anna La Rosa, operatrice nelle unita’ di strada di Palermo con il progetto “Maddalena” e un noto penalista specializzato nelle questioni dei Diritti Umani. il nostro lavoro sara’ complementare a quello compiuto strictu sensu sulla zonizzazione. i nostri punti di riferimento istituzionali saranno il Comune di Mestre/Venezia e il Comune di Amsterdam” “I protagonisti della campagna si coprono gli occhi con le mani, un gesto che abitualmente compiono gli abitanti dell’Eur e del Municipio, che ha anche una valenza simbolica. Recita la campagna: La prostituzione c’è. Chiudere gli occhi non serve a nulla. Chiudere gli occhi significa alimentare lo sfruttamento, il racket, il degrado, l’intolleranza. Chiudere gli occhi alimenta l’illegalità. Noi diciamo basta all’indifferenza e lo facciamo insieme. Perché vogliamo un municipio migliore per tutti”, spiega il il presidente del Municipio.
“E’ significativo che i rappresentanti dei comitati locali, quattro donne e un uomo, abbiano prestato la propria immagine per la realizzazione della campagna: testimonia la volontà dei cittadini e dell’istituzione locale di lavorare insieme per riportare decoro nei quartieri ma allo stesso tempo offrire a chi si prostituisce un maggiore sostegno sociale e sanitario, promuovendo azioni decise contro le attività criminali. Una collaborazione che supera allo stesso tempo le ideologie politiche e mette al centro il bene comune. La campagna di sensibilizzazione sarà affissa negli spazi comunali dell’Eur, dove si registra la più alta concentrazione del fenomeno; previste anche tutte le formule di promozione 2.0 con pagina facebook dedicata e forum”, ha concluso Andrea Santoro

20141105-152004.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...