Cronaca

Salute mentale, la Regione risponde al grido di allarme sul personale – Sabrina Ragucci

salute-mentale-europei Assunzioni per 160 unità nei Dipartimenti di salute mentale e il reperimento in corso di sei milioni di euro per prorogare i contratti dei precari, questa la risposta della Giunta, annunciata da Simonetta Fratini, dirigente dell’Area “Programmazione della rete dei servizi nell’Area dei soggetti deboli”, nel replicare alle problematiche esposte, in VII commissione Politiche sociali e Salute, a conclusione del ciclo di audizioni sui temi e le problematiche della Salute mentale nel Lazio. I direttori dei dipartimenti di Salute mentale e la presidente della Consulta regionale, Daniela Pezzi, hanno incontrato oggi il presidente Rodolfo Lena e i consiglieri Riccardo Agostini, Davide Barillari, Marta Bonafoni, Maria Teresa Petrangolini, Devid Porrello, Fabrizio Santori. Precedentemente erano stati ricevuti dalla Commissione la presidente della Consulta cittadina permanente per la Salute Mentale di Roma Capitale, Marinella Cornacchia e la presidente della Consulta dipartimentale della Asl Rm/A Maria, Elena Gentili De Sanctis. Al centro del dibattito scaturito nel corso degli incontri, l’emergenza delle risorse umane e degli spazi destinati alla Salute mentale, a fronte di un numero sempre crescente di persone assistite: 48.583 nelle sole Asl di Roma e di Viterbo, con percentuali di operatori mancanti che toccano punte del -60% (fonte: Consulta regionale per la Salute mentale). La Consulta regionale ha evidenziato come, secondo i parametri minimi previsti dal Progetto obiettivo regionale “Promozione e tutela della Salute mentale in età adulta” il numero complessivo dei posti letto in Servizi Psichiatrici di Diagnosi e Cura (SPDC) è individuato nella misura di uno ogni diecimila abitanti. “Nel Lazio invece – ha dichiarato la presidente Pezzi – abbiamo 261 posti letto attivi, compresi quelli in regime di Day Hospital, a fronte di 529 previsti”. La presidente Pezzi ha inoltre evidenziato le difficoltà di funzionamento della Consulta, dovute alla mancata integrazione dei suoi membri; a questo proposito, il presidente della Commissione, Rodolfo Lena, ha risposto che i termini per il bando sono stati riaperti e quindi a breve tale problema sarà risolto. “Invierò inoltre una lettera alla cabina di regia per rappresentare l’esigenza di prevedere un Spdc presso il policlinico universitario ‘Gemelli’ e ‘Tor Vergata’, come da più parti richiesto, e di approfondire la situazione dell’ospedale ‘Fatebenefratelli’, pur cosciente delle difficoltà aziendali contingenti”, ha aggiunto Lena in chiusura di seduta, annunciando la condivisione della missiva con tutti i membri della Commissione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...