Blog

Unioni Civili: in Campidoglio discussione aperta

Unioni Civili: discussione ancora aperta ma giovedi il Campidoglio riprende con gli emendamenti. Per lunedi previsto il voto. Questa e’ la tabella di marcia di uno dei provvedimenti piu’ discussi in aula Giulio Cesare, quello sull’istituzione del registro delle unioni civili. “Quello sul registro delle unioni civili è un voto che riguarda la vita delle persone, il grado di libertà e uguaglianza, la democrazia nel Paese e nella nostra città in particolare, la possibilità di poter esprimere l’amore tra due persone che nessuno ha il diritto di negarec- questo il contributo con il quale il sindaco di Roma, Ignazio Marino, e’ intervenuto in Assemblea capitolina per la discussione della delibera per l’istituzione del registro delle unioni civili. “A chi dice ‘Con tutti problemi che ci sono a Roma pensate a questo?’ io rispondo sì, perché la libertà e l’uguaglianza non sono mai seconde a nessun valore e mai possono essere considerate atti minori, è qui che si misura la capacità degli amministratori di dare concretezza ai principi della buona politica. Si tratta di un voto molto semplice: votate a favore se volete una società con più libertà, più uguaglianza e più amore, mentre è logico che voti contro chi non vuol far crescere in città questi valori. Grazie alla maggioranza e alla presidente Baglio – ha concluso il primo cittadino – per aver voluto iniziare anno con questo voto importante e simbolico. Roma torna a occupare lo spazio che merita nel panorama internazionale e sollecitare come Capitale una legge nazionale che il Paese aspetta da molto tempo”.”E’ un momento di grande fermento quello che stiamo vivendo. – ha aggiunto Imma Battaglia di SEL – Forse per la prima volta, e purtroppo a causa dei gravi attacchi integralisti a Parigi di cui ricordiamo le vittime, abbiamo assistito al risveglio dell’orgoglio occidentale sul tema della libertà che abbiamo conquistato con secoli di lotte per uscire dall’oscurantismo, dai razzismi, dalla xenofobia e dall’omofobia. Tra le comunità e le minoranze che hanno caratterizzato le battaglie della libertà e dell’uguaglianza del nostro secolo sicuramente la mia comunità, la comunità omossessuale ha avuto, nel nostro paese, il ruolo di sentinella e stimolo dei diritti civili. La comunità ha lottato per uscire dal buio in cui l’integralismo culturale e sessuofobico l’aveva sepolta per secoli; per decenni è stata in prima linea per costruire un’Italia più accogliente, più attenta, più libera, più uguale rivendicando il diritto all’amore come priorità x essere felice. Essere omosessuale non è più una malattia da nascondere ma una caratteristica importante e dominante della nostra vita che ci rende diversi ma uguali nei diritti. In questo quadro politico internazionale dobbiamo affrontare la discussione di oggi in Aula Giulio Cesare e mi auguro che in questa chiave si faccia un dibattito serio, costruttivo e condiviso sui valori cristiani di libertà, uguaglianza, fratellanza e solidarietà – ha continuato Battaglia – che contrapponiamo alla xenofobia e al razzismo dell’Isis e di Al Qaeda. Da Roma, capitale d’Italia e una tra le più importanti capitali del mondo occidentale, si deve irradiare una vera politica di uguaglianza, Roma a questo punto non può piu’ esimersi dal gettare le basi di un impulso propulsivo anche verso il governo nazionale. Questa è un’occasione irripetibile per Roma per garantire un principio fondamentale e cioè che situazioni identiche vengano trattate in maniera identica. Il registro delle unioni civili non è in contrapposizione alla famiglia ma per il riconoscimento di essa in tutte le forme sociali in cui si struttura. Basta con le strumentalizzazioni che sono anacronistiche persino rispetto alle posizioni di papa Francesco, che ha rilasciato importanti dichiarazioni sull’evoluzione della società civile”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...