Blog

Protiro San Cosimato: presto salvo dal degrado

sopralluogo S.Cosimato-cancellataProtiro San Cosimato: presto salvo dal degrado. Negli anni era diventato un vero e proprio WC a cielo aperto esposto a danneggiamenti e a vandalismi nonostante si trattasse di un monumento medievale di grandissima importanza storica. Tante negli anni le denunce e le prese di posizione, non ultima quella della mozione della consigliera Raggi in Campidoglio, ma ancora di interventi risolutivi nessuna traccia. Ma dopo petizioni, interventi a convegni, interviste e denunce pubbliche, l’amministrazione del municipio Roma 1 ha deciso di finanziare la reinstallazione della cancellata storica a difesa del protiro medievale del complesso monumentale di San Cosimato in Trastevere. 01“L’Associazione di volontariato “Mica Aurea”, che si occupa del recupero e della salvaguardia dei beni architettonici, storici ed artistici, è lieta di comunicare che il 1° Municipio di Roma finanzierà la reinstallazione della cancellata storica a difesa del protiro medievale del complesso monumentale di San Cosimato in Trastevere, Santi Cosma e Damiano in Mica Aurea, dando così risposta agli sforzi pluriennali dell’Associazione. – ha dichiarato il Presidente dell’Associazione, Alberto Ferri –  Il 19 gennaio scorso l’Associazione ha partecipato al sopralluogo con cui si è avviato il progetto di reinstallazione della cancellata storica, rimossa in occasione dei recenti lavori di rifacimento di Piazza San Cosimato. Il sopralluogo è stato coordinato dall’Assessore ai Lavori Pubblici del 1° Municipio di Roma, l’ing.Tatiana Campione, e vi hanno partecipato i funzionari del MiBACT degli uffici competenti, un rappresentante della ASLRmA, e parte del Direttico dell’Associaizone. L’Associazione si è attivata sin dal suo nascere, nel 2010, sia presso le Istituzioni competenti sia presso la cittadinanza, perché il protiro, fragile e prezioso manufatto medievale, non fosse lasciato incostudito ed in preda al degrado, anche igienico.  Purtroppo il provvedimento arriva dopo che sono stati compiuti dei prevedibili atti vandalici, danneggiamento di una delle colonne romane e del portone ligneo del protiro, a seguito dei quali non può che essere salutata con ancora maggiore entusiasmo l’iniziativa del 1° Municipio.”

 

2 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...