Blog

unione inquilini: da oggi richieste sospensione sfratti finita locazione. il 9 marzo fissato incontro con assessore alla casa

20140923-160545.jpg
 “Ieri mattina una delegazione dell’Ufficio legale dell’Unione Inquilini di Roma ha incontrato il Presidente del Tribunale Civile di Roma e da questi è giunta l’assicurazione che da oggi 4 marzo, si potranno presentare le richieste di sospensione degli sfratti per finita locazione prevista dall’art.8 comma 10 bis, della legge n.11, del 27 febbraio 2015, presso il Tribunale attraverso un apposito modulo predisposto dallo stesso – e’ quanto comunica l’Unione inquilini di Roma in una nota a mezzo stampa – Gli inquilini che già usufruivano nel 2014 della sospensione dell’esecuzione dello sfratto per finita locazione, potranno recarsi presso la cancelleria della 4^ sezione del Tribunale Civile in Via Lepanto 4, vicino all’archivio stanza n 43, per ritirare, compilare e depositare il modulo con la richiesta di sospensione – prosegue la nota  – Si farà tutto in autocertificazione e l’unico documento da allegare al modulo è la fotocopia di un documento d’identità. I costi saranno contenuti e sarà concessa una sospensione dello sfratto di 4 mesi, e comunque non andrà oltre il 28 giugno 2015. Le sedi dell’Unione Inquilini di Roma sono a disposizione degli inquilini con sfratto per finita locazione e già soggetti a proroga per tutte le operazioni necessarie ad ottenere la sospensione dello sfratto ed hanno a disposizione i moduli da compilare.
L’Unione Inquilini prosegue nella sua mobilitazione affinché il comune di Roma adotti tutte le iniziative per garantire il passaggio da casa per gli sfrattati per finita locazione come affermato dall’articolo 8 comma 10 bis della legge 11 del 2015. Per lunedì 9 marzo è già fissato un incontro con l’Assessore alla casa, avente all’ordine del giorno proprio la questione degli sfratti per finita locazione. In quella sede l’Unione Inquilini chiederà con forza che i prossimi quattro mesi siano utilizzati per azioni concrete di accompagnamento sociale da parte del Comune finalizzato al passaggio da casa a casa sia per gli sfrattati per finita locazione che per morosità incolpevole, in quest’ultimo caso va garantito prioritariamente, come disposto dalla legge vigente (l.124/2013), la graduazione degli sfratti”.

Categorie:Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...