Blog

E Roma Capitale rimase in Eur Spa

Non sono bastate le intenzioni n’è le dichiarazioni a far in modo che Roma Capitale uscisse da Eur Spa, cedendo il suo 10%. Ora la condizione che permetterà tale esito e’ che le opere previste siano realizzate. Il che si traduce in un apporto permanente alla società. E’ quanto è’ previsto nel maxi-emendamento alla delibera sulla liquidazione delle partecipate – propedeutica al bilancio 2015 – approvato dalla Giunta capitolina. Nel provvedimento si legge, infatti che “La cessione della quota detenuta da Roma Capitale nella societa’ Eur Spa sia condizionata alla realizzazione dei risultati previsti nella delibera”, ovvero “tenuto conto delle procedure concorsuali avviate dal socio di maggioranza, si ritiene necessario avviare contatti con il socio allo scopo di ristrutturare il debito della societa’, garantire il completamento degli investimenti e assicurare in capo all’amministrazione una funzione strategica di governo e controllo di una parte del territorio di Roma di rilevante carattere storico e culturale” e “solo in funzione del raggiungimento degli obiettivi puo’ esprimersi la volonta’ di dismettere la partecipazione”. Resta, quindi, confermata la volontà del Comune di uscire da Eur Spa ma dal Campidoglio precisano che si attende comunque l’esito del percorso di ‘ristrutturazione’ della società avviato insieme al Mef e al Mibact per vedere come e se cambierà la mission della società, in particolare per quel che riguarda gli aspetti del patrimonio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...