Blog

A Tor bella monaca taglio del nastro per la biblioteca “Marie Anne Erize”

locandina biblioteca

Portare la letteratura in uno dei quartieri più’ a rischio della capitale, e’ questo il profondo significato dell’iniziativa intrapresa dal centro antiviolenza di Tor Bella Monaca che inaugurerà’ sabato prossimo 13 giugno alle ore 17.00 la biblioteca pubblica “Marie Anne Erize”‘ presso il centro di via Amico Aspertini 393. A sostenere la creazione del nuovo polo culturale con il loro patrocinio, Roma Capitale – Municipio VI delle Torri, l’Ambasciata della Repubblica argentina e l’Ambasciata della Repubblica di Francia. Madrina della manifestazione sarà Diana Caggiano del ‘Grupo de Argentinos en Italia por la memoria, verdad y justicia’. ‘Il patrimonio librario della biblioteca ammonta a più di 3000 volumi, costituito da donazioni ricevute da privati che hanno deciso di devolvere un patrimonio di elevato valore culturale ad un centro che si occupa di diritti umani, contrasto alla violenza di genere e diffusione di una cultura dell’affettivita’ – ha sottolineato Stefania Catallo, presidente del centro antiviolenza di Tor Bella Monaca – il nucleo centrale e’ stato donato dalla famiglia Orlandini per i testi in lingua italiana. Per quanto attiene la letteratura in lingua spagnola, i membri del ‘Grupo de Argentinos en Italia por la memoria, verdad y justicia’ hanno sostenuto l’iniziativa. In relazione alla sezione dedicata alla tematica della violenza di genere, si ringraziano le volontarie del centro. Il primo volume di questo ambito e’ stato donato da Valerie Gervais, consigliere degli ‘Affaires Sociales’ dell’Ambasciata di Francia. Stanno arrivando comunque molte altre adesioni da parte di istituzioni ed enti culturali di primo piano presenti nella nostra citta’.

Umberto-Eco-150x150-2
Ma nulla e’ stato lasciato al caso. La disposizione stessa degli arredi, tutti donati al centro, e’ un omaggio alla biblioteca del piu’ grande intellettuale italiano vivente, Umberto Eco. Intendiamo stringere un partenariato con le scuole che gravitano sul quartiere perche’ crediamo che la diffusione della letteratura sia fondamentale per la formazione della persona e dei ragazzi in primis. E grazie al sostegno delle volontarie e delle donazioni dei privati con le quali intendiamo sia ampliare il patrimonio librario che dotarci di computer, cercheremo di rendere la biblioteca un punto di ritrovo sempre piu’ importante ed accattivante per I ragazzi, e non solo, del quartiere, Perche’ Tor Bella Monaca non sia piu’ il Bronx della capitale ma una fucina di talenti e di intelligenze”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...