Blog

ROMA: CAMPIDOGLIO, TOCCA A CORTE CONTI E NON A MEF CHIEDERE RESTITUZIONE

  
Il ministro dell’Economia e delle finanze non è titolato a chiedere la restituzione di 350 milioni di euro legati alla vicenda del salario accessorio e che, secondo lo stesso dicastero di via XX Settembre, sarebbero stati negli anni passati illegittimamente erogati ai dipendenti capitolini. A quanto si apprende è questa la posizione dell’Ufficio risorse umane del Campidoglio. Secondo l’ufficio capitolino, infatti, il Mef fa dei rilievi che possono essere seguiti o meno in assenza di un atto formale rispetto alle indicazioni fornite. È la Corte dei conti, secondo questo ragionamento, titolata a chiedere ufficialmente la restituzione dei soldi. Dunque senza una comunicazione formale di questo tipo, secondo l’Ufficio risorse umane capitolino, non è possibile che ci sia una decurtazione degli stipendi, come ventilato oggi su alcuni quotidiani. 

Categorie:Blog, Cronaca, Prima pagina

Con tag:,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...