Blog

CASE ALL’ASTA A CASTELVERDE: PER BALDI NECESSARIO INTERVENTO PROCURA

castelverde_b4_2-620x310Sul piano di zona di Castelverde si assiepano nubi sempre piu’ fosche. Sulla vicenda interviene il consigliere regionale Michele Baldi invocando l’intervento della Procura. “Mi giungono notizie allarmanti sulla situazione del piano di zona di Castelverde B4-comparto GP. Nonostante il Comune di Roma si fosse impegnato a concludere entro febbraio scorso il procedimento di revoca della concessione del diritto di superficie, secondo la normativa sull’edilizia agevolata in modo tale che suolo e soprassuolo in oggetto di fallimento ritornassero di proprietà comunale, nulla è stato fatto. Tanto è vero che i promissari acquirenti il 30 marzo prossimo potrebbero vedere le loro case vendute all’asta e il 6 aprile si troveranno di fronte al decimo accesso dell’ufficiale giudiziario  – e’ quanto scrive in una nota, Michele Baldi, Capogruppo della Lista Civica Nicola Zingaretti al Consiglio Regionale del Lazio – Ad aggravare la situazione, anche la criticità con l’Acea che minaccia di staccare a giorni l’energia elettrica in quanto non può più essere utilizzata l’energia di cantiere. Questo evidenzia come, nonostante la società CEE s.r.l. nel 2010 avesse dichiarato il fine lavori, a oggi non sono stati realizzati neanche gli allacci alla rete elettrica. Considerata l’inerzia del Comune e il grave stato di disagio in cui vivono gli abitanti di Castelverde, ai quali continuo a dare il mio totale sostegno, penso che a questo punto debba intervenire immediatamente la Procura della Repubblica al fine di ripristinare la legalità in una zona ormai dimenticata. Ho parlato ufficialmente con la rappresentante degli inquilini, Giusy Rotunno, che da anni si batte per risolvere questa situazione, e ha ancora una volta rappresentato una situazione disperata. Si tratta di persone che hanno investito i risparmi di tutta una vita per comprare le loro case senza mai diventarne realmente proprietari e che ora rischiano di perdere tutto”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...