Blog

OLEODOTTO A PIANA DEL SOLE: COMMISSIONE URGENTE IN CAMPIDOGLIO SPERANDO NELLA ‘FOLGORAZIONE’ SULLA VIA DI DAMASCO

L’effrazione all’oleodotto a Piana del Sole sarà oggetto di una commissione ambiente del Campidoglio. Un evento che segna, si spera per la città, una ‘folgorazione’ sulla via di Damasco, data la situazione disastrosa che regna a Roma. Vi e’ da dire, a fare un po’ di storia, che l’evento non e’ unico e che, già dal 2015 e’ stato all’attenzione del Sindaco di Fiumicino, Esterino Montino e degli enti competenti. Lo sversamento e’ stato conseguente ad un tentativo di effrazione, a quanto si e’ appreso, che non e’ stato portato a buon fine per l’innesco del sistema di allarme del quale si e’ dotata la struttura da due anni a questa parte.  “Convocheremo una commissione urgente perché la scorsa notte c’è stato una rottura all’oleodotto di Piana del Sole in via Geminiano Montanari e uno sversamento di 200-300 litri di cherosene. Ora ci sono dei mezzi che lo stanno aspirando ma la commissione vuole approfondire la questione. Convocheremo a breve gli organi competenti per verificare se questo sversamento ha comportato danno ambientale – è quanto ha detto il presidente della Commissione Ambiente, Daniele Diaco (M5S), intervenendo nella Commissione Capitolina con all’ordine del giorno problematiche relative all’incendio dell’impianto Eco X di Pomezia. Andrebbe sicuramente affrontato il discorso della presenza di misure di sicurezza importanti intorno a questa struttura e quindi si attende, in questa direzione e sempre che il Campidoglio voglia essere propositivo ed utile, un interessamento deciso volto ad ottenere un risultato concreto e tangibile. Altrimenti sarà il solito annuncio al quale non seguirà alcun fatto…ma dopo un anno di rimpalli di responsabilità da parte dei 5 stelle non sarebbe poi una gran novità. Andrebbe ancor di piu’ affrontato il discorso relativo ai gravi danni inferti allo stato della flora e della fauna selvatica presente nell’area. E ci auguriamo dunque che l’analisi avvenga con piu’ indagini specifiche e in campi diversi, in modo da intervenire seriamente evitando il rischio di altri disastri ambientali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...