Blog

Quando lo yoga fa bene a tutte le eta’

Over 80: non c’e’ limite per l’approccio allo yoga. La disciplina
indiana che fonde mente e spirito e riabilita grazie alle ‘asana’
tutti i chakra dell’essere umano, infrange l’utima grande frontiera
dell’esistenza, la terza eta’. Madrina ed ideatrice dell’esperimento
che ora si appresta a diventare una iniziativa calendarizzata, Assunta
Potenziani, insegnante pluridiplomata di yoga che, nella RSA ‘Icilio
Giorgio Mancini’ agli Altipiani di Arcinazzo, ha dato vita ad un corso
di yoga per i pazienti della struttura di eta’ compresa tra gli 80 e i
90 anni. Un esperimento unico nel panorama romano che meritera’ anche
una mezione particolare da parte della federazione. Il 21 giugno
prossimo, giornata internazionale dello yoga poi, si svolgera’ il
saggio di fine anno con replica il 1 luglio. ‘ Si tratta di un
progetto di grande impegno perche’ ogni asana e’ stata tarata sul
singolo soggetto e sul singolo caso – ha detto la Potenziani che vanta
un insegnamento pluridecennale nel panorama romano con stages anche in
India – in questo ambito ho dovuto decidere e adattare ogni posizione
ed il tempo di mantenimento sulla patologia. Non si tratta infatti di
un corso standard, ma di un corso dedicato espressamente a persone con
problemi di deambulazione, portatori di esiti di malattie estremamente
invalidanti, Parkinson, ischemie, paralisi. In alcuni casi abbiamo
registrato, insieme al personale medico della struttura, dei
miglioramenti enormi. Il tutto e’ testimoniato da analisi e da
relazioni tenute cronologicamente. Siamo molto soddisfatti del
risultato ottenuto e il 21 giugno ne daremo una piccola dimostrazione
pubblica’. All’atto del saggio, gli ospiti della RSA ‘Icilio Giorgio
Mancini’ leggeranno alcuni pensieri del proprio vissuto. ‘Lo yoga non
e’ soltanto una pratica corporea e fisica – ha sottolineato Potenziani
– e’ soprattutto arte del vivere. E in questo senso, le persone che
hanno preso parte al corso hanno voluto testimoniare quanto anche il
loro approccio alla vita e ai rapporti con gli altri sia mutato in
seguito alle lezioni.’. Grazie a questa esperienza, il grande portato
dello yoga – sviluppo muscolare, risanamento clinico e accrescimento
della consapevolezza dell’esistenza – non conosce piu’ confini e si
prepara a travalicare anche i confini stretti dell’eta’. Una
disciplina oltre lo spazio ed oltre il tempo, magnificamente veicolata
da Assunta Potenziani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...