Blog

Le Favole di Esopo in versione contemporanea alla ‘Sala Blu’

Dieci artisti romani raccontano su tele di grande formato dieci favole della raccolta del I sec. a.C., Phaedri Augusti liberti Fabulae Aesopiae, conosciute più semplicemente come Fabulae, in una mostra curata da Rossana Calbi che sarà inaugurata domani alla ‘Sala Blu’ nei pressi del Chiostro del Bramante e che sarà in esposizione fino al 29 luglio. Alt97, Matteo Brogi, Cancelletto, Gojo, Ironmould, Lucamaleonte, Moby Dick, ORGH, Pax Paloscia e Shone ridisegnano il sarcasmo esopiano, trasformando gli animali protagonisti delle favole in opere d’arte.
L’arte più contemporanea, quella che nasce per strada, si ricongiunge agli antichi moniti latini. Gli artisti, con percorsi e stili differenti che vanno dal figurativo al lettering, disegnano i personaggi disincantati ed esplicano simbolicamente i precetti di un autore traslato all’immaginario infantile, ma che lega il suo pensiero alla filosofia cinica di Diogene. Le dieci opere su tela dei dieci street artists sono sfrontate, aggressive e secche esattamente come gli insegnamenti riproposti in chiave breve nelle favole dell’autore latino. Randagi e raminghi come i cani (il termine cinico deriva dalla parola greca ὁ κύων, il cane), i dieci artisti romani presentano il loro fare negli angoli della Capitale, esattamente come accadeva secoli fa tra le mura dell’Impero. le frasi e i disegni di oggi continuano a raccontare il disagio, e diventano arte nel momento in cui la loro denuncia si struttura nella forma e si esplica nella metafora. Ecco come nasce il legame tra l’insegnamento delle favole esopiane e l’arte urbana, ecco come nasce Fabulae.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...