Blog

LA MAISON FENDI IN PARTNERSHIP CON LA GALLERIA BORGHESE. TRE CARAVAGGIO IN PRESTITO AL GETTY DI LOS ANGELES

 Nella splendida cornice della Galleria Borghese si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della partnership triennale tra la maison Fendi e la Galleria Borghese, alla presenza del ministro dei beni e delle attività culturali, Dario Franceschini, il direttore della Galleria Borghese, Anna Coliva, il presidente e amministratore delegato Pietro Beccari e Silvia Fendi Venturini. La maison italiana ha deciso di stringere un sodalizio con la Galleria Borghese, un progetto ambizioso che prevede la costruzione del centro di ricerca ‘Caravaggio research institute’, ideato da Anna Colova e divulgato attraverso un programma espositivo internazionale sull’artista, e il sostegno per tre anni consecutivi alle mostre che avranno luogo presso la galleria. “Oggi la Galleria Borghese ha raggiunto un traguardo importante che permetterà dopo tanti anni di introdurre nel museo italiano la ricerca. Questo accordo è il frutto di un lavoro lunghissimo e non si sarebbe mai concluso se Fendi non avesse sostenuto il progetto di ricerca. Sarà costituito quindi un centro di studi, diagnostica e ricerca storico-artistica su Caravaggio”, ha dichiarato Coliva. “Musei internazionali ospiteranno il nostro progetto di ricerca proprio per questo la prima tappa sarà a novembre al Getty Museum di Los Angeles al quale andranno tre quadri di Caravaggio. Il sodalizio sarà immediato con la mostra monografica del Bernini e sarà inaugurata al pubblico dal 1 novembre presso la Galleria Borghese”. “Siamo orgogliosi di vantare questa collaborazione e di poter continuare a supportare questi lavori – ha dichiarato Pietro Beccari, presidente ed amministratore delegato di Fendi –  Il progetto è nato con una provocazione di Franceschini che mi disse se avevamo voglia di ‘adottare’ un museo. Siamo orgogliosi, prosegue, di sostenere la Galleria Borghese, valorizzare ed esportare l’arte italiana nel mondo”. Il ministro Franceschini ha voluto sottolineare il lavoro della maison Fendi, “Il gruppo Fendi ha fatto delle scelte importanti. Si è mostrato al mondo con il restauro della fontana di trevi o con la sfilata. Ci sono tanti musei in Italia, copiate da Fendi e dalla Galleria Borghese”. “Le opere di Caravaggio viaggiano molto. Noi prestiamo molto poco le opere di Caravaggio per cui si spostano per occasioni eccezionali. Prestare tre opere al Getty è appunto, qualcosa di eccezionale. Quando queste opere andranno a Los Angeles, da noi ci sarà la mostra del Bernini.  – ha concluso Coliva – La durata del prestito sarà di due mesi e la prossima mostra, ci auguriamo, sia in estremo oriente”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...